Make your own free website on Tripod.com

I GRIGI DI SOTTOMARINA

di Alfredo Lissoni - Nella notte tra l'8 ed il 9 novembre 1997 a Sottomarina di Chioggia, località Valverde, comparivano gli extraterrestri. Alessandro Boscolo, uno studente universitario di 20 anni, stava transitando in macchina assieme a due amici quando improvvisamente... "Abbiamo trovato una nebbia fittissima", raccontava Alessandro a Chiumiento, "e siccome era notte fonda ed eravamo in aperta campagna, abbiamo deciso di fermarci. La visibilità era zero. Sono sceso dalla macchina e improvvisamente mi sono accorto che la zona veniva illuminata da qualcosa, come se ci fosse la luna piena. Riuscivo addirittura a distinguere, nonostante la fitta nebbia, il profilo di una cascina. Improvvisamente, da dietro un cumulo di archi da serra, ho visto sbucare degli strani "cosi". Erano almeno in tre, alti circa un metro, magri e di colore scuro. Ricordo che avevano la testa ovale e sproporzionatamente grande". I tre Grigi correvano nella nebbia e sembravano riflettere la luce sulla testa, come se indossassero un casco. Anche un altro dei presenti, sceso dalla macchina, era testimone dell'insolito via vai. "É stata una situazione stranissima, irreale", aggiungeva Boscolo. "Non si sentiva alcun rumore, come se fossimo isolati. Non c'era nemmeno un filo di vento e la nebbia e la luce erano...ferme. Tutto si era bloccato e tutto era calmo (questa sensazione di stasi apparente è tipica di molti avvistamenti, n.d.a.). Non si sentivano nemmeno i cani, il che è abbastanza insolito. Quando ho visto che i miei amici si ficcavano in macchina, non ho esitato ad imitarli. Acceso il motore, siamo fuggiti a rotta di collo. Ah, un'altra cosa. Giorno 8, secondo il calendario, la luna non c'era. Che cos'era dunque la strana luce che abbiamo visto?"